Chi siamo

Forum

01686636
Oggi
Ieri
Questa settimana
Nel mese
Lo scorso mese
Visite totali
194
299
1576
7936
9120
1686636
dal 30 marzo 2013

Presentazione del documentario ZEMANLANDIA

28/09/2009

Presentazione del documentario ZEMANLANDIA – Conferenza stampa di Zeman

 La sua avventura è stata ribattezzata Zemanlandia. A lei questo nome piace? Piaceva?
“A me non disturba. Io penso che allenatore è il principale responsabile di quello che poi i giocatori fanno sul campo. Non sono attori, ma io mi sento responsabile. O nella vittoria o nella sconfitta sono sempre io che ho sbagliato o indovinato qualche cosa. Poi è normale che attori principali sono sempre i giocatori. Io ho avuto fortuna a Foggia di trovare in serie A due bei gruppi di giocatori. Il primo gruppo molto più tecnico, molto più calcistico, però il secondo gruppo più come voglia, come fame, come voglia di affermarsi, che è quello che conta di più.

Leggi tutto: Presentazione del...

ZDENEK ZEMAN A TUTTO CAMPO CI RACCONTA CHE..

26.09.2008 La Provincia
ZDENEK ZEMAN A TUTTO CAMPO CI RACCONTA CHE..
di Maura Peripoli

A volte ritornano scrivemmo qualche anno fa per introdurre l’esperienza non felice di Zeman con la squadra turca del Fenerbahçe. In quella occasione il mister aveva dato le dimissioni, lasciando una squadra 4ª in classifica con queste parole “ non sono riuscito a spiegarmi e quindi vado via”.

Leggi tutto: ZDENEK ZEMAN A...

Dov’eravamo rimasti?

19/06/2008 Corriere dello Sport – Antonio Giordano


Dov’eravamo rimasti? Lecce 2006, nuvole di fumo ad annebbiare il Na­tale, strappandogli l’allegria dall’anima. 4-3-3, una formula magica, un percorso mistico, un senso d’appartenenza che da Licata a Foggia, dalle due sponde del Tevere a Napoli, persino da Saler­no ad Avellino è riuscito a coinvolgere schiere d’adepti aggrappati al simbolo d’un altro calcio, fascinoso e maledetto, strepitoso e dannato, elettrizzante e scioccan­te.

Leggi tutto: Dov’eravamo rimasti?

NULLA E' CAMBIATO

19.07.2008 GAZZETTA DELLO SPORT – SPORT WEEK
NULLA E' CAMBIATO
di Giuseppe Calvi
Il tecnico, ora alla Stella Rossa, parla dieci anni dopo la denuncia contro il doping. “Il mondo del calcio ha perso un’occasione e non ha fatto una bella figura. Ma la gente mi ha capito: mi basta questo”.

Zeman, trova un motivo per festeggiare questo decennale?
“No, assolutamente. Perché dal ‘98 ad oggi, tante cose sarebbero dovute cambiare. E, invece, è mancata la volontà di voltare pagina, di segnare un nuovo corso.”

Leggi tutto: NULLA E' CAMBIATO

Zeman, oggi comincia il maxiprocesso...

Il Romanista del 29 Giugno 2006

Intervista di Andrea Di Caro
Zeman, oggi comincia il maxiprocesso...
«Dopo tanti anni di trucchi, imbrogli, bugie, inganni e illeciti non casuali ma di Sistema, ora c’è finalmente la possibilità di cambiare quel Sistema, di fare calcio in maniera diversa, di farlo tornare solo uno sport. Hanno distrutto la credibilità di un gioco che il popolo ha eletto come propria principale passione e veicolo di sentimenti. Chi dovrà giudicare adesso e chi si ritroverà a fare calcio da domani ha il dovere di riportare in prima linea i valori morali da trasmettere alla gente affinchè il mondo del pallone non sia più il mondo esasperato che abbiamo vissuto negli ultimi 10 anni; gli stadi non siano più zone di guerra e territorio di lotta politica; e nei bar o nelle piazze si possa tornare a parlare di calcio, di giocatori, di tecnica e di tattica e non più di processi, corruzione, sudditanze, bilanci truccati o atleti dopati. Se invece si perde anche questa occasione...»

Leggi tutto: Zeman, oggi...