Chi siamo

Forum

01804370
Oggi
Ieri
Questa settimana
Nel mese
Lo scorso mese
Visite totali
257
435
2467
1094
13898
1804370
dal 30 marzo 2013

Lettera aperta a Mister Zeman fra spazi temporali

09.12.2014 ZEMANlandia433

Lettera aperta a Mister Zeman fra spazi temporali

di Enzo Follieri e Stella Corigliano

Signori é demoralizzato per non essere stato preso dall'Inter, ora gioca nel Piacenza, fa il centrocampista e teme di non fare carriera per il suo fisico gracile.

Caro Mister,

la sconfitta di ieri contro il Chievo non cambia nulla, era una partita come le altre, come lo sarà quella contro il Parma. Lei sa bene che a dicembre non ci sono ultime spiagge, quando ci sono davanti solo montagne da scalare, le spiagge le vedremo a maggio e Lei, da par suo,  dovrà spiegarlo al gruppo.

Oggi il "carro" è vuoto, piove a dirotto e soffia forte il vento contro. Il Presidente però sa bene che si esce dalle pozzanghere tutti insieme e lo ha detto forte a tutti quelli già pronti col colpo in canna a sparare.

Intanto Mister, sta costruendo le carriere di nuovi talenti all'esordio in serie A, da Cragno a Ceppitelli, da Donsah a Crisetig, fra alti e bassi, provando a fare gioco e a divertire. Come sempre.

Ad Insigne il futuro pare incerto in quel di Cava, anche lui come Beppe non ha il physique du rôle, non segna, vorrebbe che qualcuno lo prendesse in serie C e che ne valorizzasse le doti innate, sogna di segnare e di vincere in C ed in B e magari tornare a Napoli da protagonista in serie A ed in champions. Intanto sogna. Sogna anche Signori, poi un giorno il Mister lo saluta con un “ciao Bomber” e a Beppe sembra uno scherzo.

Il Cagliari ha giocato bene 13-14 partite su 16, fra campionato e coppa, lasciando sul terreno qualche punto come a Verona, in casa con Atalanta, Genoa e Milan, solo per sfortuna, una Dea, veramente bendata, non Le ha dato una mano, Caro Mister. Si sa, la gente dimentica in fretta, i "festaioli occasionali" fanno presto a scendere dal carro e ad armarsi di penne e di tastiere, pronti a scagliarglieLe contro. A volte contro il buon senso. Per i nemici di sempre questo é terreno fertile per sparare sul “carro” di Zemanlandia.

Noi, come portale di controinformazione zemaniana supremoboemo.it, non siamo mai saliti sul “carro”, ci è sempre piaciuto applaudirlo festanti al suo passaggio, durante le sue tante vittorie, durante i suoi successi, quelli che hanno fatto la storia di Zemanlandia, ma siamo stati vie piú presenti quando il “carro” era vuoto ed avanzava a fatica, sotto le intemperie del tempo e delle stagioni più plumbee. Noi eravamo lì, e l'applauso e l'incoraggiamento non Le sono mai mancati.

Beppe, ha ragione il Mister a chiamarti “bomber”, ne segnerai quasi duecento in serie A, sarai più volte capocannoniere e diventerai vice-campione del mondo.

Ed oggi che quel “carro” è di nuovo vuoto, perchè qualcuno ha giá dimenticato, al suo passaggio noi ci saremo; Lei, Mister, continui unitamente al suo Staff a tirare “il carro” di Zemanlandia, presto si riempirà di un popolo festante, ma intanto oggi, con i suoi giocatori, sappia che non sará solo, lungo il cammino ci sarà sempre chi è pronto ad applaudirvi.

Lorenzo, vedrai, segnerai tanti gol in C ed in B e tornerai nel tuo Napoli da protagonista in serie A ed in champions e persino in Nazionale.

Ahahah! Beppe e Lorenzo sono basiti, ci chiedono perchè diciamo loro queste cose, sono distanti 20 anni dalle loro epoche eppure ci fanno la stessa domanda.

É semplice, Cari Beppe e Lorenzo, noi abbiamo visto il futuro, abbiamo visto Zemanlandia.

Ed è lo stesso “carro” che passerá da Parma domenica, noi non ci stancheremo mai di applaudirlo, da Zeman al suo Staff, da Conti a Caio Rangel.

È sempre Zemanlandia.

Enzo e Stella