Chi siamo

Forum

01484100
Oggi
Ieri
Questa settimana
Nel mese
Lo scorso mese
Visite totali
184
462
1733
9727
13922
1484100
dal 30 marzo 2013

FILOSOFIA ZEMANIANA: IL 433

La visione del calcio di Zeman si interseca inevitabilmente con la sua visione della vita: “mi considero un uomo pro. Vorrei tutto bello, tutto carino, tutto giusto. Sono contro quello che è sbagliato e ce ne sono tante di cose sbagliate”

Le idee calcistiche viaggiano nella stessa direzione e con lo stesso passo con cui Zeman percorre il suo cammino di Uomo: sempre avanti, a testa alta, nel rispetto delle regole, senza cedere, senza pentirsi.

Leggi tutto: FILOSOFIA...

IL CONCETTO DI COLLETTIVO E IL METODO DIDATTICO

Per quanto possa apparire lapalissiano, secondo la filosofia calcistica di Zeman il calcio è un gioco di squadra basato sulla forza del collettivo, sullo spirito di gruppo, sul “giocare insieme” senza individualismi, sulla collaborazione tra i reparti e tra i singoli.

E questo è il concetto di partenza che Zeman cerca di inculcare ai suoi giocatori.
La grande dote di Zeman sta nel riuscire ad esaltare al massimo le caratteristiche dei singoli giocatori ed anche in questo è fondamentale il concetto di “collettivo”.

Leggi tutto: IL CONCETTO DI...

I REPARTI

Il portiere di Zeman dev’essere abile a giocare lontano dai pali, configurandosi come un libero aggiunto, tanto da risultare un sicuro appoggio per i retropassaggi dei compagni in caso di pressing: è richiesta perciò una notevole abilità con i piedi e la capacità di leggere e prevedere il gioco avversario, trovandosi spesso in situazioni di inferiorità numerica difensiva. Il portiere di Zeman deve avere anche la velocità e la visione di gioco necessaria per innescare rapidamente l’azione della propria squadra.

Leggi tutto: I REPARTI